Taglio del nastro all’edizione 2019 di 4x4Fest


Da oggi fino a domenica 13 ottobre tutto il meglio della passione integrale


Carrara, 11 ottobre 2019

Dopo il tradizionale taglio del nastro a cura delle Autorità,   inaugura ufficialmente la diciannovesima edizione di 4x4Fest 2019 che da venerdì 11 a domenica 13 ottobre si conferma l’unico appuntamento italiano con la passione integrale (#4X4LIFE PASSIONE INTEGRALE) che consente di testare su tracciati disparati le proposte più innovative offerte dalle Case Auto, Moto, Quad e Accessori. La conferenza di presentazione si è svolta per la prima volta al Mud Café l’inedita area ritrovo di tutti coloro che idealmente  amano il il fango, con palco, maxischermo, zona ospitalità e tutto il necessario allo svolgimento del ricco calendario di proiezioni, presentazioni e incontri con ospiti del mondo dei motori, alcuni dei quali alla presenza di un moderatore d’eccezione, Francesco Fatichenti, direttore responsabile della rivista 4x4Evolution e Media Partner di 4×4 Fest che ha anche illustrato il calendario dettagliato degli appuntamenti al Mud Café (http://www.4x4fest.com/mud-cafe-2/).

Fabio Felici, Presidente IMMCarrara Spa, ha illustrato tutte le importanti novità della diciannovesima edizione a partire dalla rinnovata pista esterna, dove anche i “preparatori” dei fuoristrada  hanno la possibilità di testare i propri mezzi, e ricordato la pista in spiaggia. Per la prima volta le e-bike al Padiglione C, veloci ed eco-sostenibili, nel segno dell’attenzione che  IMM_CarraraFiere presta  alla sostenibilità tanto da aver  sviluppato con Nausicaa il progetto 4×4 Thinks Green, per sensibilizzare i visitatori al rispetto per l’ambiente, in particolare sulla spiaggia, nel Beach Village dove anche i privati possono vivere il “Sand Emotion” accedendo ai test drive della pista su sabbia anche con la propria auto. Al Pad. D, che ospita le moto, per la prima volta in esposizione ed in prova le moto elettriche. Il Business Speed Dating è un’occasione per meccanici e preparatori di organizzare incontri d’affari B2B con gli espositori del Salone; completano la carrellata delle novità due elementi di rilievo in tinta rosa: il primo calendario targato “Rosa Integrale” l’iniziativa di 4×4 Fest dedicata alle donne fuoristradiste con foto realizzate da Paolo Baraldi, direttore della testata Offroad Lifestyle che sintetizzano l’insieme di femminilità, passione per l’off-road e marmo, elemento distintivo del territorio, con location scelte dalla Cooperativa Scultori di Carrara e la suggestiva Cava Lazzareschi.   Last but not least, ed in questo contesto la citazione è d’uopo, la presenza di sei giornaliste e giurate del premio internazionale Women’s World Car of the Year,  gli unici premi automobilistici al mondo votati interamente dalle donne. L’aspetto più interessante è che le giurate del premio inizieano il lavoro di valutazione delle auto per il premio 2019 proprio al 4x4Fest, testando molti nuovi mezzi anche a trazione integrale. Felici ha ringraziato tutti gli Espositori, le Case Auto, moto e quad presenti con le loro iniziative ed anteprime, le istituzioni, i partner ed i media presenti, indispensabile cassa di risonanza dell’evento.

Marco Pacini, presidente della Federazione Italiana Fuoristrada ha illustrato dettagliatamente l’offerta amplia e diversificata ( per ogni gusto ed abilità alla guida) dei Tour alla Cave e nel territorio ospitante

(per info:http://www.4x4fest.com/al-4x4fest-2019-crescono-le-occasioni-di-tour-alla-scoperta-e-nel-rispetto-di-un-territorio-unico-in-italia-e-apprezzato-in-tutto-il-mondo/)

Anche l’onorevole Martina Nardi, lei stessa fuoristradista e dotata, per il taglio del nastro, di  maglietta “Rosa Integrale”, ha espresso in conferenza stampa il proprio apprezzamento per il Salone, che nonostante la crisi del settore auto a livello globale, riesce a cogliere le due grandi sfide necessarie ad affrontare la crisi in corso, da un lato occupandosi di innovazione tecnologica e sicurezza, e dall’altro ponendo grande attenzione delle tematiche legate alla sostenibilità ambientale.

Matteo Martinelli, Vicesindaco di Carrara, intervenuto portando i saluti e i ringraziamenti  dell’Amministrazione, evidenzia l’importanza della presenza della IMM per il territorio quale veicolo ideale per far conoscere Carrara in Italia e anche all’estero.

E’ il Consigliere Regionale Giacomo Bugliani a chiudere la conferenza stampa, con un ringraziamento particolare al Presidente Fabio Felici e alla Direzione per il lavoro svolto negli ultimi anni: “La Regione Toscana è  un socio importante di IMM, e sono lieto che ieri ci sia stata l’approvazione del bilancio e del piano di risanamento della Società,  un vero punto di svolta per la IMM;  i Soci hanno riconosciuto il lavoro svolto e il percorso futuro per arrivare ad essere competitivi a livello nazionale e non solo. IMM_CarraraFiere ha saputo evolversi nel tempo, per esempio recependo per questo Salone le istanze del territorio e del mercato. Il sistema fieristico toscano, incentrato su Arezzo e Firenze oltre a Carrara, per quanto in difficoltà è prezioso per lo sviluppo della Regione: gli eventi portano economia sul territorio, con movimento di merci, soggiorni, richiesta di servizi. Le mie – conclude – sono valutazioni politiche: non possiamo prescindere da un complesso fieristico come questo, quando pensiamo al miglioramento economico della città e una grande  manifestazione come questa è importante anche per far comprendere la volontà della Regione Toscana di continuare ad investire su questa realtà”