Le straordinarie proposte tecniche degli accessoristi al 4x4Fest


la domenica delle grandi occasioni e proposte per assicurare tenuta di strada, assetto rialzato e rinforzato e sicurezza ai proprio mezzi offroad


Carrara, 13 ottobre 2019

Curiosando tra gli stand degli accessoristi della diciannovesima edizione del 4x4Fest scopriamo proposte tecniche sempre più innovative e all’avanguardia per vestire il proprio mezzo off road e renderlo il più competitivo e sicuro possibile, su ogni terreno.

Tappa fondamentale allo stand della SAITO di Stefano Gallo Perozzi, nata nel 1993 come distributore dei turbo prodotti da Mitsubishi Heavy Industries, dal 2017 distributore dei turbocompressori Mahle Original (turbo originali per il primo impianto) e dei turbocompressori Honeywell-Garrett, nonché dall’anno successivo dei turbocompressori BorgWarner. Grazie alla commercializzazione dei quattro marchi, SAITO si conferma oggi, a livello tecnico e commerciale, un punto di riferimento in Italia per chi voglia rigenerare turbocompressori vecchi o ne voglia di nuovi.

Incontriamo degli appassionati che ci spiegano che chi fa fuoristrada tecnico con Jeep, deve per forza cambiare sul Wrangler i ponti rinforzati e questi li propone XQuattro che, al contempo, offre assistenza tecnica sui prodotti. Importatore in Italia anche dei prodotti specifici della Dana, allo stand propone alberi da fuoristrada e semiassi rinforzati, per ogni esigenza specifica dei veri puristi dell’off road.

Grazie a Rock’s si può accedere a preparazioni omologate, rialzate e di qualità sia nelle sospensioni che nei paraurti, mentre chi cerca dei cerchi super performanti si ferma allo stand dell’azienda di Treviso Evo Corse, rinomata per la variegata proposta di prodotti ad alta qualità, per accaparrarsi i nuovi cerchi omonimi da 17” o 18”.

Infine, dato che il tema della sicurezza in fuoristrada è imprescindibile dalla passione integrale, per garantire una frenata il più reattiva possibile del proprio mezzo 4×4, la Tecnofil Srl assembla e controlla i tubi freno manualmente, uno per uno e propone al suo stand una selezione di tubi freno dalle dimensioni diverse, adatte ad ogni fuoristrada.